L'Istituto Superiore di Sanit? finanzia la FIS per una campagna Antidoping

mer, set 21, 2005

Attualità

Ecco la motivazione ufficiale con la quale il dott. Piergiorgio Zuccaro, direttore del Dipartimento del Farmaco, Reparto Farmacodipendenze, Tossicodipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanit? ha comunicato l’approvazione del progetto:

“Ottima la pertinenza del progetto, buona la competenza del responsabile, non presenta cofinanziamenti. La trasferibilit? ? ottima purch? sia estesa alle societ? di scherma di tutta Italia…. Ottima l’originalit? e discreta la coerenza tra proposta, tempi e fabbisogno economico.
Valutazione globale ottima…”

La campagna “Il Signore dei Tranelli…” ? rivolta essenzialmente alla popolazione giovanile, e si basa sull’idea di ribaltare i classici messaggi mediatici utilizzati in questo genere di iniziative, tutti proiettati in chiave coercitiva e allarmistica (“non fare questo”, “non fare quest’altro”, “questo ? proibito”, ecc.).
In sostanza, ai giovani schermitori di tutta l’Italia verr? proposto un modello innovativo, originale e alternativo di informazione, che prender? lo spunto dal “decalogo per non entrare in forma”, una serie di divertenti consigli in chiave ironica.
La campagna prevede un piano di interventi
capillari su tutto il territorio nazionale, usufruendo della struttura organizzativa della FIS, basata essenzialmente sui Comitati Regionali.
Agli incontri saranno invitati atleti, familiari, tecnici, dirigenti.
I “comunicatori” saranno Antonio Fiore , Medico Federale e Presidente della Comm. medica della FIS, docente alla Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport della facolt? di Medicina dell’Univ. La Sapienza di Roma, nonch? specializzato in Giornalismo e Comunicazioni di Massa presso l’Universit? LUISS di Roma, e Gianfranco Tartaglia, in arte
Passepartout, notissimo disegnatore umoristico, ma anche docente di
“metodologie alternative di comunicazione” all’Universit? Tor Vergata di Roma.
Nel corso degli incontri, verr? somministrato a tutti gli atleti anche un questionario anonimo , finalizzato a capire la loro informazione in merito al doping, ma soprattutto il loro rapporto coi
farmaci e con le medicine in senso lato.
Inoltre, ? prevista la pubblicazione di un opuscolo, con testo di Antonio Fiore ed illustrazioni dello stesso e di Passepartout, che sar? distribuito gratuitamentea tutti i tesserati nel corso
degli appuntamenti, nonch? in occasione dei Mondiali di scherma di Torino 2006.
Il responsabile amministrativo e scientifico del progetto ? il dott. Fiore.
Grande la soddisfazione del Presidente Scarso.




Condividi questo articolo

Share